fbpx

Piccolo studio sul massaggio svedese per la fibromialgia

By Andrew Butko, CC BY-SA 3.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=4083642

Recentemente è stato pubblicato da ricercatori brasiliani uno studio sull’efficacia del massaggio svedese per la fibromialgia (“Massage therapy in cortisol circadian rhythm, pain intensity, perceived stress index and quality of life of fibromyalgia syndrome patients su “Complementary Therapies in clinical practice” 30, 2018, 85-90). Gli studiosi hanno valutato gli effetti di questo tipo di massaggio, in assenza di altri trattamenti, sulla qualità della vita, sull’intensità del dolore, sullo stress e sulla concentrazione di cortisolo (ormone dello stress) nella saliva.

Il massaggio svedese è un massaggio tradizionale che utilizza un tocco delicato e ha una provata efficacia nel ridurre il dolore muscolare e lo stress. Questo tipo di massaggio potrebbe costituire un efficace trattamento alternativo per i pazienti con fibromialgia che soffrono di un’eccessiva tensione muscolare. Il massaggio svedese per la fibromialgia, eseguito in questa ricerca, comprende le tecniche di seguito elencate. 

  1. Effleurage (sfioramento).
  2. Petrissage (impastamento).
  3. Vibration (vibrazione).
  4. Friction (frizione).

Infatti, nel massaggio svedese per la fibromialgia è stato escluso il tapotement (tamburellamento), un’altra tecnica che, pur essendo tradizionalmente compresa nel massaggio svedese, poteva peggiorare la tensione muscolare.

I massaggi sono stati compiuti da professionisti adeguatamente formati. La ricerca ha coinvolto 24 donne, tra i 26 e i 55 anni, che hanno seguito per 3 mesi consecutivi sedute di 40 min di massaggio svedese, 2 volte a settimana.  Le pazienti sono state sottoposte a 3 questionari sulla qualità della vita, sull’intensità del dolore e uno sullo stress. Tutti i questionari sono stati proposti prima di iniziare il programma di massaggi e alla fine di ogni mese, per i tre mesi del trattamento.

I risultati di questo studio sono stati:

  • un miglioramento significativo della qualità della vita delle pazienti
  • una riduzione dell’intensità del dolore provato.

I miglioramenti più significativi sono stati si sono registrati per quanto riguarda la qualità della vita.

  1. Il miglioramento della qualità della vita è stato progressivo nell’arco dei tre mesi,
  2. L’intensità del dolore è diminuita solo lievemente nei primi due mesi, ma registrando al terzo mese comunque un miglioramento significativo rispetto all’inizio del trattamento.
  3. Lo stress percepito e la concentrazione di cortisolo nella saliva non hanno subito invece variazioni significative.

Se ti interessano altre cure alternative puoi leggere “Serie Fibromialgia ed esercizi. Il Tai Chi

Be the first to comment on "Piccolo studio sul massaggio svedese per la fibromialgia"

Leave a comment

Your email address will not be published.




Pur garantendo l'esattezza e il rigore scientifico delle informazioni, comprovati anche dai riferimenti bibliografici, gli autori del sito Medicinaxte declinano ogni responsabilità con riferimento alle indicazioni fornite sui trattamenti e altro, ricordando a tutti i pazienti visitatori che in caso di disturbi e/o malattie è sempre necessario rivolgersi al proprio medico curante. Infatti, il contenuto, i prodotti e i servizi del blog Medicinaxte hanno l'obiettivo di informare sulle malattie che possono influire sulla vita quotidiana. Ciò nonostante, nulla nel contenuto, nei prodotti o nei servizi deve essere considerato o utilizzato come sostituto alla consulenza medica.

Leggi il Disclaimer.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: